Terminale Cinema - Casa del Cinema di Prato

L'OCCHIO DI VETRO

L'OCCHIO DI VETRO

Domenica 05 Settembre 2021

di Duccio Chiarini, con D. Chiarini. Doc. - Ita 2020, 75'. A partire dal diario scritto in guerra dal prozio, il regista indaga un versante nascosto della propria famiglia. 
In collaborazione con Comune di Prato, ANPI, ARCI, in occasione dell'anniversario della Liberazione della città dal nazifascismo.
Ingresso libero su prenotazione.

Alla morte della nonna Liliana, il regista pisano Duccio Chiarini ripercorre il passato fascista della sua famiglia con un viaggio fisico e insieme spirituale alla ricerca delle proprie radici. Servendosi di fotografie, documenti, lettere, cimeli e del diario del prozio Ferruccio, adolescente che aderì alla Repubblica di Salò, Chiarini racconta la storia del bisnonno Giuseppe Razzini, tornato a casa dalla Grande guerra con un occhio di vetro e entusiasta fascista della prima ora, e dei figli Liliana, Ferruccio e Maria Grazia, i primi due convinti seguaci di Mussolini, l'ultimata sposata con un antifascista. Qual era il rapporto fra queste persone? E perché i Razzini fecero calare una cappa di silenzio sugli anni della guerra, divisi dalla fede politica ma legati dall'affetto?

 
 

PROGRAMMAZIONE
Giorno Orario Titolo
Domenica
05 Settembre 2021
21:00 L'OCCHIO DI VETRO

 

 

 

Per visualizzare questo contenuto riattiva i cookie.

Archivio anni passati:

Casa del Cinema di Prato Società Cooperativa arl
via Carbonaia 31 - 59100 Prato (PO)
C.F. e P.IVA 02211590977
tel. 0574 962744
email: posta@terminalecinema.com

Europa Cinemas

Webtic